In barca a vela contromano

Per questo post ho preso in prestito il titolo da un divertente film sulla malasanità in italia del 1997. Non c’è una specifica attinenza con i contenuti, però mi è venuto in mente e mi è piaciuto usarlo.
Ma bando alle ciance. Mi ricordo che anni fa per ridere sulle meraviglie irrealizzabili che ogni volta promettevano i politici, scimmiotando gli stessi si usava dire :”Vi prometto che quest’anno porterò il mare a Tuscania!!”. Incredibile ma vero, i nostri politici quest’anno, nel silenzio più assoluto, senza prometterlo e prima di andare in comune, hanno già portato il mare in paese!
Stamattina sono uscito per fare un giro con mia moglie e di colpo sembrava di stare a Valencia per l’America’s Cup. C’era un via vai di vele da fare invidia a qualsiasi regata. E su queste vele giganteggiavano le grandi facce mute di alcuni nostri candidati a sindaco.
Da più di una settimana si ripetono queste scene. E io mi domando: “Ma non c’è più posto per le parole? Ma si può trattare così la gente?”
Ragazzi non stiamo vendendo un detersivo, uno snack o un pacco di pasta! Non siamo al supermercato, qui dobbiamo decidere chi ci amministrerà nei prossimi quattro anni, stiamo decidendo del nostro futuro, non dobbiamo vendere salami. La gente credo che vorrebbe sentire delle parole piuttosto che ammirare quelle gigantesche facce mute. Il metro di misura dovrebbe essere il confronto, generato dall’esposizione delle idee, dei programmi. Oppure si deve votare un candidato piuttosto che un altro solo perchè ha il manifesto più grande e più bello? Forse sarò antico, ma per me le idee e i contenuti contano ancora e se verrò votato voglio che questo avvenga per quello che penso e per quello che dico. Sinceramente una campagna elettorale impostata come la campagna pubblicitaria di un supermercato non mi si addice e allora continuerò a parlare e ad esporre le mie idee in maniera tradizionale: non voglio considerare i voti come merce da vendere o comprare. Lo credo fermamente.
Forse sarò antico, ma lascio a voi decidere.
E’ tutto per stasera da Marina di Tuscania.
A domani e spero di vedervi tutti alla cena a piazza tor di lavello per fare due chiacchiere, mi troverete in carne ed ossa e non in un poster.

Buonanotte.

Annunci

Nessuna Risposta to “In barca a vela contromano”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: