Comunità Europea questa sconosciuta

Il post di questa sera è ispirato da una proposta che era contenuta nel programma di Tuscania Europa – Dario Mencagli Sindaco nelle precedenti elezioni. Essendo stato impossibile svilupparlo in quell’occasione, spero si possa realizzare questa volta.
Molte risorse finanziarie che la comunità europea mette a disposizione per realizzare i più svariati progetti (turismo, agricoltura, ambiente, edilizia sostenibile, trasporti), rimangono inutilizzate a causa della mancanza totale di progetti. Nella maggior parte dei casi questo succede perché la comunità europea e le sue iniziative diventano quasi come entità aliene agli occhi della maggior parte degli enti pubblici. Spesso non c’è nessuno che fa un monitoraggio serio della comunità e delle sue iniziative e le risorse giacciono inutilizzate o sfruttate per situazioni di basso profilo. E’ vero che talvolta i documenti della comunità sono in lingua inglese o francese, ma questo non deve essere un freno, tutt’altro questo deve essere uno stimolo. Se si vuole essere parte integrante della comunità europea e delle sue iniziative, diventa allora necessario prevedere la formazione di alcuni dipendenti, che già sono in forza all’organico comunale e che hanno delle caratteristiche precise, non ultima la conoscenza delle lingue straniere, che svolgano quella funzione di monitoraggio che può permettere al comune di sfruttare determinati fondi altrimenti inutilizzati. Il mondo va avanti e noi non possiamo permetterci più di aspettare. Andiamo avanti anche noi e aiutiamo questo paese a crescere.

Prima di lasciarvi una breve considerazione. Nei programmi di tutte le liste spicca la necessità di trasparenza e partecipazione. Tutti quanti come di colpo svegliati da quel torpore che li ha avvolti fino adesso si sono scoperti tribuni della plebe. Chissà dove hanno vissuto fino adesso, visto che il popolo sono anni che lo chiede. Comunque ben venga tutta questa voglia di trasparenza, ma ricordiamoci anche in seguito, tutti quanti, non dimentichiamoci due giorni dopo insediati in comune di questa promessa. E’ un monito per tutti gli schieramenti.

Per finire una breve critica, che vuole essere anche una domanda con attesa di risposta delucidativa. Nel comunicato sulla trasparenza del Patto per Tuscania si parla della creazione della figura di Amministratore di quartiere. Ma questa figura sarà scelta dai cittadini con una elezione oppure sarà imposta dall’amministrazione comunale? La mia paura nel secondo caso è che si venga a creare una figura che di fatto viene investita di un potere che potrebbe rivelarsi pericoloso e deleterio per i cittadini se non gestito nella giusta maniera. Aspetto con piacere delucidazioni che credo che siano gradite a tutti gli elettori.

Buonanotte

Annunci

Nessuna Risposta to “Comunità Europea questa sconosciuta”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: