I francobolli

Questa sera, poco prima di chiudere, un cliente straniero che vive nel nostro paese da molti anni,  scrutando il mio “santino” elettorale, mi ha chiesto: “ma questa sua formazione è per la destra o per la sinistra?”. E prima ancora che gli potessi rispondere ha aggiunto:”Va bene comunque, l’importante è che sia per Tuscania!!” Quel signore, Tuscanese adottivo, aveva colto perfettamente nel segno. Pur essendo perfettamente in sintonia con il suo pensiero, devo confessare che dentro mi sono sentito un po’ in imbarazzo pensando alle battaglie (anche lecite in una campagna elettorale) che ogni giorno contrappongono i vari schieramenti.  Quel signore, pur arrivando da terre lontane, con la sua candida affermazione, mi ha fatto per un attimo sentire un po’ meno Tuscanese di lui e non perchè io non ami il mio paese o perchè io non voglia il bene della mia cittadina. Lungi da me!! Mi ha fatto sentire meno Tuscanese come appartenente alla categoria dei candidati spasmodici e famelici ricercatori di voti per vincere a tutti costi! E’ logico che io desideri la vittoria del mio schieramento (altrimenti non avrei aderito a questa lista insieme al gruppo di Toscanella che rappresento). Considero questo progetto validissimo, portatore di idee più o meno nuove che condurranno alla rinascita della città, ma ho capito che la vera vittoria non dovrà essere delle persone, dei partiti o degli schieramenti, la vera vittoria dovrà essere di e per TUSCANIA!!

Voglio chiudere con una nota che viene richiamata anche dal titolo del post: negli ultimi comunicati di un candidato a sindaco si fa sempre riferimento ai francobolli. Si avverte uno strano terrore filatelico in quest’uomo. Vorrei sapere che male c’è a risparmiare sui francobolli? Magari non sarà un intervento risolutivo, però con quegli spiccioli (che tanto spiccioli non sono) forse qualche buca per le strade si potrà coprire. Comunque le cose sono due:  o lavora alle poste e teme che un crollo della vendita dei francobolli porti a dei tagli occupazionali oppure ha finito gli argomenti. Ai posteri l’ardua sentenza.

Evviva Tuscania! Evviva i Francobolli!!

Buonanotte

Annunci

Nessuna Risposta to “I francobolli”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: